Web Stories di Google: Dove vengono mostrate

Google a marzo del 2021 passerà definitivamente all’indicizzazione solo per la versione mobile dei contenuti, pertanto sarebbe saggio attrezzarsi mettendo mano al sito web per adeguarlo alle novità che stanno per arrivare.

Infatti non sarà l’unica novità, poiché nel maggio del 2021 Google integrerà il Core Web Vitals come fattore di ranking. Questo significa che vi sarà la necessità di ottimizzare al meglio il proprio progetto web in relazione ai tempi di caricamento delle pagine.

Il motore di ricerca sta ultimamente spingendo molto sulle Web Stories di Google (ex Amp Stories) che si appoggia alla tecnologia delle pagine AMP. La spinta avviene fornendo ai gestori di siti web nuovi strumenti con la possibilità di avere una maggiore evidenza su “Google Discover“, nella “Serp” del motore di ricerca e in “Google Immagini” tramite i dispositivi mobile.

Cos’è una web stories?

Una web stories è un formato che consente di usare video brevi e immagini per raccontare una storia. Le web storie di Google rientrano in questa descrizione.

Come realizzo una Web Stories di Google?

Cosa sono le pagine AMP?

Le pagine AMP rappresentano una tecnologia di Google che fornisce ai siti web delle pagine ottimizzate e quindi più veloci da caricare per il mondo mobile.

Web Stories e AMP

Le web stories di Google adottano la tecnologia AMP per creare le web stories e pubblicare sul mobile.

Dove vengono mostrate le Web Stories di Google

Le web storie di Google vengono mostrate nel motore di ricerca, nelle immagini e in Discover sullo smartphone. La galleria delle immagini sottostanti mostrano i diversi formati di visualizzazione dei contenuti di una Google Web Stories.

La visualizzazione a carosello su Discover è disponibile al momento solo negli Stati Uniti, in India e in Brasile.

Questo breve video ti mostra su Android quale icona cliccare per raggiungere l’app Discover.

Premi sull’icona del play per mandare avanti il video.

Il tool di verifica per Google Web Stories

Pe testare se la web story sia valida per Google si può usare il tool che testa le pagine AMP in modo da controllare la struttura della pagina. Si può fare l’analisi tramite l’url oppure copiando il codice della pagina.

Testare pagina amp. Google Test online
Tool test AMP

L’immagine sottostante mostra il risultato del test. Se vuoi inoltre avere ulteriori dettagli puoi selezionare la voce “Mostra dettagli” posizionata sul lato sinistro della schermata.

Risultato AMP tramite test
Risultato del test AMP
Web Stories di Google sullo smartphone
Anteprima del test

Queste immagini mostrano le 4 anteprime del test che lo strumento mette a disposizione per renderti conto su come verrà visualizzato nelle ricerche.

I consigli per una buona best practice nella realizzazione delle storie web

I consigli di Google. Leggi questa parte dell’articolo attentamente!

  • Storytelling: le istruzioni consigliano di usare nelle web stories i video e le immagini visto che sono più coinvolgenti rispetto al testo. Consiglia, inoltre, di raccontare la storia in base alla propria prospettiva e di creare un filo conduttore fra una pagina e l’altra della storia in modo da coinvolgere l’utente fino alla fine.
  • Progettazione: non aggiungere troppo testo, non più di 280 caratteri per pagina. Non nascondere inoltre il testo fra gli altri elementi e non usare in modo eccessivo le animazioni. Utilizza una call to action (una chiamata che spinga l’utente ad interagire con la pagina: ad esempio un pulsante) che inviti a consultate la web stories. Non includere, inoltre altre call to action relativi ad altri servizi web (Facebook, Twitter etc…). Evita video e immagini di bassa qualità e includi logo ad alta risoluzione che rappresenti il tuo brand. Si consigliano video lunghi minimo di 15 secondi e non oltre i 60 secondi. Per la clip audio è consigliato con un tempo minimo di 5 secondi e che sia ben udibile. Usare eventualmente l’avanzamento automatico della web storia.
  • Seo: scegli un titolo breve fra i 70 e i 90 caratteri. Assicurati che la web story abbia il link canonical (<link rel=”canonical” href=”https://wpressplanet.com/web-stories/permalink-wordpress”>) che punti verso se stesso e che vi siano i metadati title, description, dati strutturati, Open Graph e la scheda Twitter.
  • Aspetto tecnico: assicurati che le immagini abbiano le seguenti dimensioni: 640×853 pixel con una proporzione di 3:4 con l’attributo poster-portrait-src, il logo con l’attributo amp-story> publisher-logo-src sia almeno di 96×96 pixel con una proporzione di 1:1.

Le web stories che hanno solo uno scopo commerciale non sono ammesse. Sono comunque accettati link di affiliazione se rappresentano una parte minimale della web story. La guida per la pubblicità sulle web stories.

Una cosa importante da tenere in mente che le Web Stories devono avere un inizio e una fine. Non è considerato valido da Google il racconto parziale della storia per indurre l’utente a cliccare sul link della pagina web in modo da poter leggere il resto della Web Story.

Verifica che la web story sia stata indicizzata da Google

Una volta che hai realizzato la tua web story vorresti sapere se Google ha effettivamente indicizzato il nuovo contenuto. Per fare questo la via più breve è utilizzare l’operatore “Site” all’interno del campo di ricerca di Google. Esempio: site:https://wpressplanet.com/web-stories/permalink-wordpress

Se il tuo contenuto è stato indicizzato verrà visualizzato in questo modo nel motore di ricerca.

Comando site di google
Comando site

Nel caso in cui il contenuto non venisse indicizzato dopo un certo l’asso di tempo si può richiedere il controllo dell’url per proporre l’indicizzazione della pagina web. Questo è possibile farlo tramite Search Console di Google.

Controllo URL Search Console

Conclusione.

Utilizzare le web stories di Google fornisce una marcia in più rispetto a chi non lo utilizza visto che questo elemento viene messo meglio in evidenza sia nel motore di ricerca sia su Discover, inoltre questa è un ulteriore spinta da parte del motore di ricerca a sviluppare una narrativa sempre più visuale tramite l’uso dei video e delle immagini.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Non ti dimenticare di…

scaricare la guida su WordPress per sapere cosa fare dopo l’installazione.

Leave a Reply