Seo su WordPress: Plugin Rank Math pronto per WordPress 5.5

Il plugin Rank Math Seo su WordPress adesso è stato aggiornato per la versione di WordPress 5.5.

Per chi non lo sapesse questo software è l’equivalente di Yoast Seo, il noto plugin che consente di ottimizzare questa piattaforma sul lato Seo.

Vediamo quali sono le novità dell’ultimo aggiornamento di Rank Math circa la Seo su WordPress

La nuova versione del plugin porta il conteggio della lunghezza del titolo e del descrittivo non solo in caratteri, ma anche in pixel, rendendo questa funzione più precisa, inoltre il software disabilita la funzione natia per la creazione della Sitemap sulla nuova versione di WordPress poiché quest’ultima non sarà personalizzabile, a differenza della mappa creata invece dal plugin.

La sezione riguardante la funzione Import/Export è stata ridisegnata per migliorare l’esperienza utente, inoltre questa sezione è stata alleggerita di 0,5 MB per renderla più veloce nel caricamento della pagina.

Rank Math Seo su wordpress
Rank Math Seo Plugin

La funzione di auto aggiornamento è stata introdotta come opzione prevista in WordPress 5.5, inoltre i blocchi di Rath Math sono adesso pronti per essere tradotti tramite il plugin WPML di Rath Math per chi deve gestire contenuti multilingua.

Adesso la sezione Search Console mostra un indicatore verde per le keywords per indicare che occupano la prima posizione, inoltre è stato rimosso il descrittivo dell’Article Schema per le Web Stories non essendo più richiesta da Google.

Rank Math ha migliorato anche lo stile della barra laterale per l’editor Gutenberg ed Elementor, inoltre il link per il Tool Test è stato rimosso dalla barra dell’amministratore.

Il resto sono fix che sono stati corretti rispetto alla versione precedente.

Per conoscere le varie funzioni puoi leggere anche la guida su Rank Math in questo modo potrai imparare come usare questo plugin.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Non ti dimenticare di…

scaricare la guida su WordPress per sapere cosa fare dopo l’installazione.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *