Ottimizzare WordPress 2021 con i (13) migliori Plugin

Condividi la Conoscenza

Ottimizzare WordPress per migliorane le performance è diventata una questione sempre più cruciale visto la necessità di dover rientrare nei parametri del Core Web Vitals.

Si può affermare che di fatto è indispensabile usare uno di questi plugin per raggiungere almeno un certo livello di ottimizzazione per ottenere delle buone performance del sito web.

I migliori plugin fra cui scegliere per ottimizzare WordPress

WP-Rocket

Questo plugin ha solo la versione a pagamento, ed è al momento considerato il migliore sul mercato per questa piattaforma.

WP-Rocket mette a disposizione tutte le funzioni suddivise in 6 grandi aree:

  • Cache
  • Ottimizzazione file
  • Media
  • Precaricamento
  • Database
  • CDN
WP Rocket Plugin
WP Rocket Plugin. Ottimizzare WordPress al meglio

Se vuoi avere maggiori informazioni l’articolo su come migliorare WordPress con WP-Rocket.

WP Fastest Cache

Mette a disposizione rispetto al plugin precedente una versione gratuita con funzioni limitate. Anche in questo caso se si vuole ottenere il meglio da questo plugin sarà necessario acquistare la versione a pagamento.

WP Fastest Cache offre tutta una serie di funzioni che vanno a coprire le diverse aree di ottimizzazione come la gestione della Cache, l’ottimizzazione dei file CSS, JS e HTML, riduzione delle dimensione delle immagini, compressione dei file con Gzip e così via.

Plugin cache wordpress fastest
Plugin Fastest

WP Optimize Cache

Questo plugin è molto usato per migliorare le prestazioni di WordPress, mette a disposizione oltre ad un sistema di ottimizzazione del database, anche le funzioni di cache, compressione Gzip e ottimizzazione dei file. Questo plugin ha una versione gratuita e una versione più avanzata a pagamento.

ottimizzare wordpress plugin wp optimize
WP Optimize plugin

Jetpack Boost

Jetpack Boost è un plugin realizzato da Automattic per migliorare alcuni aspetti relativi alle prestazioni di WordPress come l’ottimizzazione dei file e l’uso del tag per rendere asincrono javascript. Questo plugin esiste solo nella versione gratuita.

plugin jetpack per cache
Jetpack Boost.

WP Super Cache

Anche questo plugin è stato sviluppato da Automattic e consente in modo semplice di ottimizzare WordPress con la creazione di una cache per il browser fornendo tutta una serie d’impostazioni per gestirla la meglio, inoltre integra funzioni relative all’uso del CDN e opzioni di precaricamento della cache. Tutto questo gratuitamente.

Plugin WP Super Cache
WP Super Cache

W3 Total Cache

W3 è uno dei plugin più usati e mette a disposizione una suite di funzioni relative alla gestione della cache delle pagine, ottimizzazione dei file e tanto altro. Anche in questo caso il plugin fornisce molte funzioni gratuitamente, ma per avere la versione completa sarà necessario acquistarlo.

W3 Total Cache plugin wordpress
W3 Total Cache

Lite Speed Cache

Mette a disposizione la possibilità di ottimizzare le immagini, il database, la memoria cache, il CDN e tante altre funzioni.

LiteSpeed cache Plugin
LiteSpeed Cache

Cache Enabler

Consente di gestire la cache del browser, di ottimizzare i file html, indicare le pagine che devono essere escluse dalla cache e di gestisce il nuovo formato delle immagini WebP con la possibilità di convertire le immagini in questo formato grazie ad un plugin aggiuntivo. Non manca la funzione di precompressione della cache delle pagine con Gzip.

Ottimizzare cache browser
Cache Enabler Plugin

Hummingbird Optimize Speed

Permette di ottimizzare il database, di migliorare il caricamento delle immagini, comprimere i file html, css e js tramite Gzip, attivare il CDN Cloudflare e così via. Questo plugin mette a disposizione funzioni più avanzate nella sua versione a pagamento.

Plugin Hummingbird
Hummingbird Plugin

Breeze WordPress Cache

Consente di ottimizzare file, di gestire il CDN, di caricare le immagini tramite lazy load, di ottimizzazione il Database e usare il Varnish cache.

Breeze Plugin cache
Cache WordPress Breeze

Clearfy WordPress

Questo plugin consente tramite un’interfaccia semplificata di ottimizzare WordPress nei sui diversi aspetti. Il plugin può essere integrato con un altro plugin per ottimizzare le immagini.

ottimizzare wordpress
Clearfy Plugin

A2Optimized

Mette a disposizione tramite un’interfaccia moderna e facile da utilizzare una buona parte delle funzioni per migliorare le prestazioni di WordPress. Fra le opzioni disponibili vi è l’ottimizzazione dei file, il page caching, la compressione Gzip, Memcache per la cache degli oggetti del database e la possibilità d’integrare Cloudlflare e GtMetrix tramite plugin; il primo per usare una rete CDN e il secondo per testare la velocità del sito web.

A2Optimized
A2Optimized per ottimizzare wordpress

Autoptimize

Anche questo software è molto utilizzato per migliorare le prestazioni di WordPress. Questo plugin mette a disposizione un buon numero di funzioni gratuitamente, ma se si vuole ottenere il massimo da questo software sarà necessario prendere la versione a pagamento. Il plugin si integra con altri sofware come Wp-Rocket e KeyCDN.

Come per gli altri plugin Autoptimize consente di rimuovere i font di Google, di ottimizzare i file js, css e html, inoltre è possibile integrare tramite un plugin funzione Lazy Load anche per i video e non solo per le immagini. Scopri di più su Autoptimize.

Autoptimize WordPress. Ottimizzazione
Plugin Autoptimize. Ottimizzare WordPress

Il significato di alcuni termini

Cosa serve un CDN

IL CDN è un sistema distribuito dei propri contenuti attraverso una rete di server sparsi per il mondo. Questo consente di velocizzare l’apertura delle pagine web nel momento in cui viene viene visitata dal navigatore. Di fatto crea un cache dei contenuti su questi server.

Cosa significa ottimizzare (minificare) i file

Ottimizzare i file significa ridurne le dimensioni eliminando i vuoti fra le righe, cancellare i commenti ed eliminare i caratteri inutili riducendone in questo modo le dimensioni. Questa tecnica viene applicata sui file JS, CSS e HTML.

A cose serve Lazy Load

Lazy Load è una tecnica che permette di caricare le immagini nella pagina solo quando deve essere mostrata all’utente. Questa tecnica può essere adoperata anche sui video sugli iframe.

Che cos’è una cache del Browser

Questa metodologia permette di velocizzare la visualizzazione delle pagine web che l’utente ha precedentemente già visitato. Questo avviene perché alla prima visita il contenuto della pagina viene scaricato sul dispositivo dell’utente.

Cosa significa ottimizzare il database

Ottimizzare il database significa cancellare i post, transient e i commenti.

A cosa serve Object Cache

Objetc cache memorizza nella cache le query più comuni richieste al database. In questo modo è possibile rispondere più rapidamente alle richieste senza dover ogni volta consultare il database.

Cosa significa caricare i file in modo asincrono

Significa che i file JS vengono caricati dopo che la pagina abbia caricato le altre risorse che compongono la pagina web.

A cosa serve Gzip

Gzip è un sistema di compressione dei file in modo da alleggerire i tempi di caricamento e di risposta del sito web.

Quanto è importante un Web Hosting per ottimizzare WordPress

Il fattore più importante e rappresenta la base di tutto è rappresentato dalla velocità del web hosting che è il servizio che si occupa di fornire lo spazio web per la pubblicazione del sito. Maggiori sono le performance del server e maggiore sarà la risposta in termini di velocità.

Conclusione.

Ottimizzare WordPress rappresenta un lavoro che coinvolge diversi aspetti, infatti questi plugin anche se possono dare una grossa mano non sempre riescono a risolvere tutti i problemi di ottimizzazione e pertanto potrebbe essere necessario un intervento da parte di uno sviluppatore.

Un altro fattore da considerare sono le performance del tuo web hosting, infatti difficilmente si riuscirà ad ottenere buoni risultati usando degli hosting condivisi, pertanto, arrivati ad un certo punto si dovrà prendere la decisione di passare a servizi web più performanti come i VPS.

Passare ad un server privato virtuale rappresenta naturalmente un maggiore costo da sostenere rispetto ad un web hosting condiviso.

Condividi la Conoscenza

Leave a Reply