Migliorare i tempi di caricamento By Lazy Load

Fra le tante funzioni che WordPress può usare per migliorare i tempi di caricamento delle immagini e pertanto la velocità di apertura delle stesse è di usare By Lazy Load

Questo plugin ha la semplice funzione di caricare le immagini solo al momento della sua visualizzazione consentendo in questo modo di evitare di appesantire inutilmente la pagina se quella parte del contenuto non viene mostrato all’utente.

Migliorare i tempi di caricamento con Bj Load Lazy
Bj Lazy Load: Impostazioni

Questa è una delle cose che puoi fare per ridurre i tempi di caricamento del sito.

Come probabilmente avrai già letto da altre parti, la velocità di caricamento delle pagine rappresenta uno dei fattori di ranking di Google, pertanto è importante che si adottino nel limite del possibile tutte le metodologie necessarie per rendere competitivo da questo punto di vista il tuo sito.

Il funzionamento del plugin è semplice, una volta installato e attivato, basta andare nella sezione “Impostazioni->BJ Lazy Load” per controllare i settaggi.

I settaggi disponibili per migliorare i tempi di caricamento e su cui agisce il plugin sono:

  • Applica al contenuto;
  • Applica ai Widget di testo;
  • Applica alle immagini in evidenza;
  • Applica ai Gravatar;
  • Carica le immagini solo quando è necessario;
  • Carica gli iframe solo quando è necessario.

Anche in questo caso non è necessario di base modificare nessuna opzione per sfruttare tutte le funzioni di pre-caricamento che il software mette a disposizione.

Da come puoi vedere puoi abilitare o disabilitare le varie tipologie di contenuti su cui agisce il plugin.

Questo software non richiede nessuna competenza specifica per adoperarlo e non è necessario spendere tempo nel settaggio. Una volta installato farà tutto da solo.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Non ti dimenticare di…

scaricare la guida su WordPress per sapere cosa fare dopo l’installazione.

Lascia le tue considerazioni usando la sezione dei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *