Come velocizzare WordPress: Le 8 cose da fare

Come velocizzare WordPress è uno delle domande da porsi e che rientra nell’ottica generalizzata di ottimizzazione di un sito web.

Questo elemento è importante poiché incide sulla user experience, e pertanto sul posizionamento sui motori di ricerca.

Per incidere sulla velocità di un sito web a parità di prestazione delle risorse hardware messe a disposizione del web hosting sono:

Una delle società più quotate nel web in questo senso è Siteground che fornisce uno spazio web a prezzi contenuti rispetto a ciò che offre con un piano abbonamento scontato al primo anno.

Il vantaggio di usare questo web hosting è la possibilità di adottare facilmente tutti gli accorgimenti tecnici elencati all’inizio di questo articolo.

P.s. Prima di andare avanti voglio chiarire che in questo sito vi sono dei link di affiliazione di Siteground.

Come velocizzare WordPress usando SuperCacher

Siteground mette a disposizione la tecnologia NGINX Direct Deliver che permette di gestire i contenuti statici usando direttamente la funzione NGINX e bypassando in questo modo il server web Apache. Tutto questo consente di utilizzare la memoria RAM per archiviare nella cache i contenuti dinamici, e per periodi di tempo più lunghi, mentre per i file statici come le immagini, i file css e js vengono gestiti dalla memoria SSD. Questo ha comportato un miglioramento globale delle performance del sito.

In poche parole la RAM si mantiene libera per essere utilizzata dai contenuti dinamici, non dovendo più caricare quelli statici, essendo quest’ultimi gestiti dal disco SSD.

Con NGINX Siteground ha anche introdotto l’utilizzo dell’header di caching standard per i file statici per ottimizzare anche l’uso della cache del browser e del CDN.

In questa maniera si ha la certezza che gli aggiornamenti sul sito dei contenuti statici siano riportate anche nella cache del CDN, inoltre non sarà più necessaria alcuna ulteriore configurazione sulla tua rete CDN.

WpressPlanet - Come creare un sito Web con Wordpress

Come velocizzare WordPress tramite la cache dinamica e la Memcached

La cache dinamica consente di velocizzare WordPress grazie ad una cache per le risorse non statiche, evita le query al database che non sono necessarie e riduce in modo sensibile il time to first byte (TTB) delle pagine web. La cache dinamica viene invece gestita tramite il plugin “Sg Optimizer”.

La memcached permette di velocizzare i contenuti dinamici che non sono serviti dalla cache dinamica. Permette di migliorare la connessione tra database e applicazione.

La raccomandazione è di usare tutte e tre le tipologie di cache per avere le migliori performance.

Come velocizzare wordpress con Siteground
SuperCacher

Come ottimizzare WordPress con Plugin SG Optimizer

Con questo plugin è possibile gestire i vari aspetti della cache fornito da Siteground che suddividono nelle seguenti schede:

  • Impostazioni SuperCacher. In questa scheda è possibile abilitare la pulizia sia manuale che automatica della cache;
  • Ottimizzazione dell’ambiente. In questa sezione puoi impostare la versione del PHP d utilizzare;
  • Ottimizzazione del frontend. In questa scheda ci sono le opzioni per la riduzione delle dimensioni dei file, css, js e html, unione dei file css, rinvio del blocco del file js per velocizzare il caricamento delle pagine, ottimizzazione del caricamento dei font di Google, rimozione delle stringhe di ricerca dai contenuti statici e disabilitazione del servizio di Emoji integrao i WordPress;
  • Ottimizzazione media. In questa scheda si trovano le opzioni per abilitare il servizio di compressione delle immagini e il Lazy Load che ha il compito di visualizzare le immagini solo quando sono visibili nella finestra del browser;
  • Test delle prestazioni. Un tool per testare la velocità del sito sia per il desktop che per il mobile con relativo report finale.
Supercacher Siteground
Impostazioni di Supercacher

Come velocizzare WordPress con il CDN

Questo web hosting mette a disposizione l’accesso al servizio CDN (Content Delivery Network) di Clouflare direttamente dal pannello di controllo potendo acceder direttamente al proprio account CDN. Come vedi dall’immagine sottostante tutto avviene in 3 passaggi!

A cosa serve il CDN?

Questo servizio consente di distribuire i contenuti del sito su diversi server nel mondo in modo da poter fornire le risorse dal server più viciono al visitatore
CDN Cloudlfare
Cloudlfare

Lo Speed Test sulle prestazioni del sito web

Qui di seguito riporto i diversi test con i principali tool per verificare la velocità di un sito web. Nei test è stato usato WordPress senza uso di plugin aggiuntivi e con il piano tariffario GoGeek.

Speedpage google
Speedpage Mobile

Page Speed Google Desktop
Page Speed Google Desktop

Speed test Pingdom
Speed test Pingdom

GTmetrix speed test
GTmetrix Desktop speed test

Gtmetrix test
GTmetrix mobile speed test

Lo Speed Test sulle prestazioni con i plugin installati

I test di velocità sono realizzati usando la piattaforma WordPress con l’abbonamento GoGeek. I plugin installati sono: Yoast, Broken link checker, Complianz, Google media sitemap, Contact form 7, Yuzo ed Elementor.

Page Speed Google Mobile
Page Speed Google Mobile con plugin

Page Speed Google Mobile con plugin
Page Speed Google Mobile con plugin

Pingdom test plugin
Pingdom test plugin

GTmetrix Test Desktop wordpress
GTmetrix Test Desktop plugin

 GTmetrix Test mobile plugin
GTmetrix Test mobile plugin

Conclusione.

Come per ogni cosa è necessario partire con il piede giusto, e la scelta di un web hosting performante rappresenta una necessità che non si può eludere se si vuole avere la possibilità di ottenere traffico organico dai motori di ricerca, linfa vitale per ogni progetto web.

Siteground mette a disposizione diversi piani di abbonamento che risultano scontati per il primo anno in modo da ridurre l’impatto economico sul primo anno di gestione.

Si deve tenere conto che i piani d’ingresso sono per i web hosting in condivisione, pertanto, le prestazioni possono variare in base al carico di lavoro del server e le prestazioni del sito possono caleranno nel momento in cui il vostro traffico aumenterà oltrepassando la soglia di carico massimo previsto dal vostro profilo.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Non ti dimenticare di…

scaricare la guida su WordPress per sapere cosa fare dopo l’installazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *