Come modificare i Permalink di WordPress: Guida 2020 agli URL

Modificare i permalink di WordPress non è un’operazione complicata visto che il software mette a disposizione un sezione dedicata per poter compiere questa operazione agevolmente. Questa funzione agisce sulla struttura degli URL di tutto il sito web.

La cosa da ricordare è di effettuare questa operazione prima della fase di indicizzazione del sito da parte dei motori di ricerca, questo per evitare che in caso di ripensamenti sulla struttura degli url le pagine indicizzate diano errore 404 a causa del cambiamento di posizione.

WpressPlanet - Come creare un sito Web con Wordpress

La guida 2020 su come modificare i permalink di WordPress

Le opzioni di formato degli indirizzi delle pagine che WordPress mette a disposizione sono tutte leggibili e quindi indicizzabili da parte dei motori di ricerca, ma i motori di ricerca preferiscono comunque Url non troppo lunghi e parlanti, cioè contenenti le parole che indicano l’argomento trattato dal post.

Per accedere a questa scherma devi andare su “impostazioni>Permalink”.

La guida su come modificare i permalink di WordPress
La pagina Permalink. Come modificare i permalink di WordPress

Le 6 opzioni disponibili sono:

  1. Semplice: http://127.0.0.1/testplugin/?p=123
  2. Data e nome: http://127.0.0.1/testplugin/2020/10/01/articolo-di-esempio/
  3. Mese e nome: http://127.0.0.1/testplugin/2020/10/articolo-di-esempio/
  4. Numerico: http://127.0.0.1/testplugin/archives/123
  5. Nome articolo: http://127.0.0.1/testplugin/articolo-di-esempio/
  6. Struttura personalizzata: http://127.0.0.1/testplugin

Le due scelte consigliate nella realizzazione della struttura degli url di un sito web sono rappresentati dal punto 5, quindi il nome articolo, e dal punto 6, con l’opzione della struttura personalizzata.

La struttura personalizzata si base sulle variabili ed il tutto è pensato per essere di facile utilizzo tramite tasti che sono posizionati al di sotto di questo campo.

I pulsanti, infatti, hanno un descrittivo che rappresentano i nomi della variabili richiamandone le funzioni, basta cliccare su un tasto per inserire in automatico la variabile all’interno del campo.

Qui di seguito vi è l’elenco delle variabili disponibili:

  1. per l’anno è: %year%;
  2. per il mese è: %monthnum%;
  3. per il giorno: %day%;
  4. per l’ora: %hour%;
  5. per i minuti: “minute”;
  6. per i secondi: %second%;
  7. per l’identificato post: %post_id%;
  8. per il nome del articolo: %postname%;
  9. per la categoria: %category%;
  10. per il nome autore post: %author%.

Come cancellare la voce category dal permalink di WordPress

WordPress di default inserisce nell’url delle pagine la scritta category in questo modo: http://127.0.0.1/testplugin/category/serietv/. Viene inserito in automatico prima del nome della categoria che in questo caso è “serietv”.

La voce “category” di norma viene neutralizza usando appositi plugin oppure da plugin che si occupano dell’aspetto seo come Rank Math e Yoast Seo i quali integrano questa funzione. In alternativa si può mettere mano al codice php di WordPress. Quest’ultima soluzione è sconsigliata visto che non vi è una reale necessità ad utilizzare questo metodo.

Vi sono tantissimi articoli che spiegano come modificare il codice o quali plugin si possono adoperare, ma in realtà non è necessario niente di tutto questo poiché WordPress mette a disposizione la soluzione già al suo interno.

Per eliminare dall’url la parola category basta andare nel campo “Base delle categorie” e digitare punto (.).

Nel caso in cui volessi, invece, sostituire la parola category con una scelta da te, ti basterà digitarla sempre nel campo “Base delle categorie“.

Alcune FAQ su WordPress

Impostazioni aggiuntive

Nella parte finale della pagina trovi le “impostazioni aggiuntive (facoltative)”, questa sezione si occupa della gestione sia delle categorie, cosa di cui abbiamo già parlato, sia della gestione dei tag che verrà trattata invece qui di seguito.

I tag di WordPress possono essere utilizzati per catalogare gli articoli in maniera diversa rispetto alle categorie, ad esempio potrei suddividere le serie televisive per genere (horror, fantasy, drama, fantascienza) usando i tag.

Nella schermata dei permalink vi è anche il campo “Base dei tag” dove poter aggiungere un tag personalizzato all’url. Svolge la stessa funzione del campo “Base delle categorie”.

Un esempio e dato dal seguente indirizzo web: http://127.0.0.1/testplugin/serietv/fantasy/. In base a questo url “serietv” è il tag impostato nel campo “Base dei tag“, mentre “fantasy” è il tag assegnato all’articolo tramite l’apposito campo all’interno dell’editor.

Anche per i tag vale la stessa regola delle categorie, infatti ogni volta che cambi un tag modifichi anche l’indirizzo url della pagina, quindi per le pagine già indicizzate dai motori di ricerca sarà necessario creare un redirect 301 per portare il navigatore sul nuovo indirizzo della pagina web.

Conclusione.

Spero che questo articolo sia in grado di rispondere ai tuoi dubbi e che sia abbastanza esplicativo nello spiegare come modificare i permalink di WordPress.

Come al solito se hai dubbi sull’argomento puoi scrivere usando i commenti, inoltre ti ricordo che puoi scaricare il manuale su WordPress per capire quali siano i passi successivi da fare dopo aver installato WordPress usando il form sottostante.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Non ti dimenticare di…

scaricare la guida su WordPress per sapere cosa fare dopo l’installazione.

Codex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *